La tua salute

LA TUA SALUTE INIZIA DA UN UDITO MIGLIORE

Siamo da sempre attenti nel seguire i nostri pazienti nella loro totalità. Non dobbiamo limitarci a valutare l’udito in base ad un test ma dobbiamo avere un quadro più generale della salute della persona, dello stile di vita ed aiutarla, nel caso di necessità, non solo con l’applicazione dell’apparecchio acustico ma dando un sostegno, anche con aiuto di figure esterne di professionisti, in base alle sue necessità.

PATOLOGIE E ABITUDINI DI VITA

salute

Diabete
Il diabete provoca l’ispessimento delle pareti dei vasi sanguigni e di conseguenza la vascolarizzazione della coclea viene danneggiata con ovvie conseguenze nella percezione uditiva. Chi soffre di diabete ha un rischio maggiore di riscontrare anche una perdita uditiva.

 

Ipertensione
Ronzio alle orecchie può essere sintomo di pressione alta.

 

Acufene
L’acufene può essere causato da ipoacusia, da lesioni all’orecchio o da disturbi del sistema circolatorio.

 

Osteoporosi
Può esserci un nesso tra osteoporosi e ipoacusia: la demineralizzazione dei tre ossicini presenti nell’orecchio medio può essere causata da ipoacusia trasmissiva.

 

Depressione
Se non trattata, l’ipoacusia può peggiorare la qualità della vita, riducendo le attività sociali e può portare all’isolamento e alla depressione.

MANTENERSI IN FORMA, RIMANERE FISICAMENTE ATTIVI, SEGUIRE UN’ALIMENTAZIONE SANA E NON FUMARE PUO’ RIDURRE IL RISCHIO DI IPOACUSIA

salute

Una particolare considerazione va riservata all’impatto sociale della presbiacusia, che, oltre a comportare un isolamento sociale significativo, è soggetta anche a una forma di pregiudizio.

Ciò comporta sia un’alterazione dell’atteggiamento verso la persona con un deficit di udito, sia un ritardo e una difficoltà da parte del soggetto stesso a ricorrere e a utilizzare mezzi di supporto alla funzione uditiva.
Ma ATTENZIONE, attendere, nel caso di necessità, nell’applicare degli apparecchi acustici comporta degli importanti rischi: aumento della possibilità di sviluppare demenza. L’ipoacusia è in grado di aumentare, in maniera indipendente rispetto ad altri fattori di rischio, di ben 5 volte il rischio di sviluppare demenza, questo perché delle aree cerebrali non vengono stimolate.

SENTIRE MEGLIO = VIVERE MEGLIO

VENGA A PRENDERSI CURA DEL SUO UDITO

Share by: